Dal negozio all’eCommerce: una rivoluzione sempre più necessaria

C’era una volta un paese dove le persone amavano passeggiare sotto ai portici il sabato, fare shopping nei negozi di fiducia, andare dal fruttivendolo sotto casa per comprare le verdure per il minestrone e uscire per una cena con gli amici. Se qualcuno non aveva il tempo o la voglia di fare la spesa, si arrangiava in altro modo. Magari con una pizza a domicilio o un piatto di pasta aglio, olio e peperoncino.

Un giorno, una terribile minaccia gettò il piccolo paese nel panico. Tutti i negozi dovettero chiudere e si dichiarò l’emergenza nazionale. Tutti in casa, fino a data da destinarsi. I negozianti si guardarono l’un l’altro spaesati: e adesso come facciamo? Così iniziarono a chiedersi se esistesse un altro modo per continuare a offrire servizi e prodotti ai propri clienti.

Una nuova strada, che si potesse percorrere senza mettere nessuno in pericolo.

La vendita online è arrivata ai 160 all’ora, sgommando

Ok, l’inizio non è stato dei migliori, ma prima o poi ci saremmo arrivati comunque. L’emergenza Covid 19 ha spinto l’acceleratore sulla digitalizzazione, lo smart working e la vendita online in Italia. È una delle tante conseguenze che questa pandemia ha portato e sicuramente non è una delle peggiori.

Da un’indagine di Netcom emerge che il 77% delle aziende che vende online ha registrato un aumento dei consumatori e di nuovi clienti. Questo significa che molte persone hanno scelto, per la prima volta, di cambiare i propri metodi di acquisto.

Necessità? Sicuramente. C’è da chiedersi, però, se questo primo assaggio dei benefici degli acquisti online (risparmio di tempo, comodità, possibilità di scegliere fra più prodotti) non convinca le persone a continuare a rivolgersi ai siti eCommerce anche dopo la fine dell’emergenza.

Conviene quindi fare una riflessione: e se da tutto questo caos uscissero delle opportunità per far crescere il proprio business?

Prodotti e servizi sugli scaffali virtuali

Cambiare non è mai semplice. È una scelta che ci impone di abbandonare ciò che conosciamo per dirigerci verso qualcosa di sconosciuto e incerto. Però è una scelta necessaria se si vuole andare avanti, verso il futuro.

La vendita online è un passo che molte attività devono fare per poter sopravvivere. C’è chi già aveva un sito eCommerce prima dell’emergenza e ora vuole migliorarlo e potenziarlo per far fronte all’aumento delle richieste. C’è chi ci sta lavorando in questo momento in fretta e furia per poter tornare a vendere il prima possibile. E poi c’è chi aspetta dubbioso, chiedendosi se abbia senso investire sulla propria presenza online se poi fra un po’ (quanto? Boh!) tutto tornerà alla normalità.

Vuoi salire a bordo?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Secondo i nostri studi, risulta che ad oggi nessuno abbia la sfera di cristallo. È probabile, però, che le vendite online continueranno a crescere anche dopo l’apertura dei punti vendita, perché in tanti preferiranno fare i propri acquisti online, invece di adeguarsi a file di attesa fuori dai negozi.

In più, la vendita online permette a molte più persone di acquistare prodotti o servizi offerti da negozi che non potrebbero mai raggiungere fisicamente. Tradotto per i commercianti: il sito eCommerce è una chance di ampliare la propria clientela.

La conditio sine qua non perché questo accada, però, è avere gli strumenti adeguati per rispondere alle richieste dei clienti con successo ed efficienza:

  • Un sito eCommerce web curato e a misura di utente
  • Contenuti chiari e coinvolgenti per descrivere i prodotti
  • Una promozione del sito e dei prodotti adeguata
  • Assistenza al cliente 24h e garanzia di consegna
  • Organizzazione e approvvigionamento del magazzino

Ce la faranno i nostri eroi?

Di solito le storie che iniziano con “c’era una volta” finiscono sempre con “e vissero tutti felici e contenti”. In questo caso, aggiungiamo anche “online”.

Sei curioso di vedere qualche e-commerce nato dalle mani di Graffette? Dai un’occhiata a Errekappa Edizioni o il progetto di corsi sul food marketing di Foodlearning!

Irene
Irene

Ehy, ciao! Sono Irene, copywriter e content editor di Graffette. Nonostante la mia passione per la scrittura creativa, è nei testi persuasivi che do davvero il meglio di me. Vuoi prendere all’amo i tuoi clienti? Contattami, ho la barca pronta e le esche migliori!

Lascia un commento